Japanese flagIl Giappone sta tornando come una buona opportunità di investimento negli ultimi tempi grazie non solo ad uno Yen debole, ma anche ai maggiori stimoli monetari e fiscali. In più anche gli utili delle aziende sembrano solidi. Il Giappone inoltre continua a investire in ricerca e sviluppo e nelle risorse umane.

Se facciamo un confronto, con un anno di dati offerti da Yahoo Finance, dell’andamento del indice Nikkei225 con il cambio USD/YEN, abbiamo che in un anno il Usd si è apprezzato in confronto al Yen di quasi 18 %, invece il Nikkei225 è cresciuto di quasi 38 %. Da ciò si evidenzia che non è solo il Yen debole a favorire una crescita delle quotazioni.

cambio dollaro yen

Se facciamo un confronto, con un anno di dati, dell’andamento del indice Nikkei 225 con il cambio EURO/YEN abbiamo che in un anno l’Euro si è deprezzato in confronto al Yen di quasi 5 %, invece il Nikkei225 è cresciuto di quasi 38 %. Anche in questo caso, ci sono altri fattori che influenzano le quotazioni, come i stimoli monetari e fiscali, gli utili solidi delle aziende giapponesi ecc.

cambio euro yen

Se confrontiamo l’indice Nikkei225 con SP500, sempre nell’ultimo anno ci rendiamo conto che un investimento in Giappone avrebbe portato maggiori guadagni rispetto ad un investimento negli Usa. Facendo trading in Giappone un trader anche con una gestione passiva del capitale, avrebbe realizzato dei capital gain maggiore rispetto ad un trader che avrebbe investito negli Usa.

confronto nikkei225 con sp500

Non dimentichiamo però che prima di fare trading è necessaria un analisi finanziaria dettagliata sui singoli settori e singole aziende, perché non tutte sono sane.

 Leggi anche: Trading: Analisi Fondamentale oppure Trading: Come investire soldi in Cina