Il paese che offre la migliore qualità di vita in Europa nel 2016

Quello che conta per qualsiasi abitante di una qualsiasi nazione nel mondo non è il PIL, ma la sua qualità di vita. Quando la qualità di vita in un paese è buona significa che la maggioranza della sua popolazione può fruire di una serie di vantaggi politici, economici e sociali che le permettono di sviluppare con discreta facilità le proprie potenzialità umane e condurre una vita relativamente serena e soddisfatta. Molti istituzioni sia pubbliche che privati hanno costruito diversi indicatori per misurare la qualità della vita cercando di ponderare sia indicatori di tipo economico, sia indicatori di tipo sociale. Se… CONTINUA A LEGGERE

Quanto pagano allo stato i lavoratori nei paesi OCSE

Il lavoro subordinato, conosciuto anche come lavoro dipendente, indica un rapporto di lavoro continuativo, nel quale il lavoratore cede il proprio lavoro ad un datore di lavoro. Il datore di lavoro offre in cambio, una retribuzione monetaria, delle garanzie di continuità e la copertura previdenziale. Ogni lavoratore dipendente percepisce un salario brutto dal datore di lavoro, dal quale vengono sottratte le imposte e i contributi previdenziali e infine quello che rimane viene definito salario netto. Il sistema fiscale e previdenziale cambia da paese a paese. Questo comporta che anche la tassazione applicata al salario e il peso dei contributi previdenziali… CONTINUA A LEGGERE

Quanto guadagna un laureato in Information Technology

Dopo anni di studi un laureato si affaccia la mondo del lavoro e si trova davanti una serie di difficoltà sia nella ricerca che nel inserirsi ed adattarsi al nuovo ambiente lavorativo. Spesso però per trovare un lavoro è necessario spostarsi in un’altra città oppure in un altro paese. Un laureato in Information Technology, difficilmente troverà lavoro in un piccolo paesino e di conseguenza lui dovrà trasferirsi. La scelta su dove trasferirsi dipende dalle offerte di lavoro, dallo stipendio offerto, dal costo della vita, ma deve dipendere anche dalle possibilità di carriera e dall’aumento del stipendio nel tempo con l’aumento… CONTINUA A LEGGERE

Le Compagnie Assicurative più grandi nel mondo nel 2015 per Totale attivo

L’attivo nel bilancio delle compagnie assicurative è costituito dai crediti verso i soci, dalle attività immateriali come ad esempio le provvigioni da acquisizioni da ammortizzare nel ramo vita e ramo danni, dagli investimenti in immobili, dagli investimenti in imprese del gruppo e di altre partecipate che possono essere azioni, obbligazioni, finanziamenti, depositi, dagli investimenti a beneficio degli assicurati in ramo vita, dalle riserve tecniche a carico dei riassicuratori come ad esempio la riserva premi, la riserva sinistri, la riserva matematica, ecc. Confrontando il totale dell’attivo delle compagnie assicurative nel mondo emerge che nei primi 20 posti troviamo 4 compagnie assicurative… CONTINUA A LEGGERE

Le prime 100 società europee per fatturato nel 2015

Ogni anno Fortune effettua una classifica delle società europee per fatturato. Analizzando tale classifica emerge che la gran parte delle aziende hanno sede legale in Germania e Francia con 22 aziende ciascuna. Al terzo posto troviamo la Gran Bretagna con 14 aziende che però se aggiungiamo anche le quelle che hanno sede in un altro paese oltre la Gran Bretagna il numero arriva a 17 società. Al quarto posto l’Italia con lo stesso numero di aziende come la Svizzera. La Spagna e la Olanda hanno entrambi 6 aziende, però se aggiungiamo anche le società con sede in più paesi l’Olanda… CONTINUA A LEGGERE