Investire in Equity ETF, Fixed Income ETF e Currency ETF

L’investimento in ETF consente una maggiore diversificazione delle proprie risorse finanziarie e di conseguenza una riduzione del rischio dell’intero portafoglio titoli. Comprando un ETF, un piccolo risparmiatore può investire su un intero indice azionario, un indice obbligazionario, un paniere di valute, un indice di materie prime, o in altro tipologie di indici borsistici. Esistono diverse tipologie di Exchange Traded Funds, tra cui possiamo menzionare le Equity ETF, le Fixed Income ETF, le Commodities Etf, le Currency ETF, le Alternatives ETF ecc. Secondo l’ETF screening di Etf.com, un investitore che vuole investire le proprie risorse monetarie in Europa, utilizzando questo strumento… CONTINUA A LEGGERE

Proteggersi dagli eventi negativi con una polizza assicurativa

La polizza assicurativa è un contratto nel quale l’assicurato sceglie di trasferire un potenziale rischio a una compagnia assicurativa dietro il pagamento di una somma di denaro chiamata premio assicurativo. I l premio assicurativo è in termini assoluti inferiore alla perdita che subirebbe l’assicurato nel caso in cui si verificasse l’evento e può essere pagata in un’unica soluzione oppure a rate. La diversa tipologia di rischi ha portato alla creazione di due rami assicurativi: il ramo danni e il ramo vita. Le assicurazioni contro i danni servono a tutelare l’assicurato da eventi che possono colpire il suo patrimonio e le… CONTINUA A LEGGERE

Analisi fondamentale del settore Healthcare nella Borsa Italiana

Il settore Healthcare della Borsa Italiana è un settore importante su cui può cadere la scelta di un investitore per investire le proprie risorse monetarie. Nella Borsa Italiana sono quotate diverse società che operano nel settore Healthcare. Sono aziende che operano nel settore salute, svolgendo diverse attività tra cui possiamo menzionare: ricerca e sviluppo di terapie e prodotti farmaceutici, distribuzione di apparecchi acustici, gestione di Residenze Sanitarie Assistenziali, produzione di laser medicali, ma anche altro. Sicuramente il trading azionario è rischioso, ma con la giusta analisi finanziaria, si può avere una maggiore diversificazione e quindi una riduzione del rischio del… CONTINUA A LEGGERE

Investire in Oro non è sempre un buon investimento

Per molti investitori, l’oro veniva considerato un ottimo investimento per conservare il proprio capitale nel tempo e non caratterizzato da un rischio default. Il Gold era considerato, anche, un bene rifugio e che nello stesso tempo generava elevati guadagni. Il trading in oro però non è essente da rischi, perché ha un elevata volatilità che significa un elevato rischio. Se fino al 2012 il trend dell’investimento in oro fu positivo, nel 2013 la situazione inizio a cambiare in peggio portando un continuo crollo del prezzo dell’oro. Nel 2005 il prezzo dell’oro era di 432 Usd, arrivando nel 2012 a 1747… CONTINUA A LEGGERE

Analisi fondamentale delle Compagnie Assicurative in Italia

Ogni investitore ha la possibilità di diventare azionista di una o più compagnie di assicurazione italiane sia per un periodo di breve termine, sia per un periodo di medio e lungo termine, acquistando le loro azioni nella Borsa Italiana. Il trading azionario non si deve basare sul nome di una compagnia assicurativa o sulla pubblicità che viene fatta su di essa, ma bensì una attenta e approfondita analisi finanziaria. Per minimizzare il rischio e massimizzare il rendimento è necessario ricorrere oltre all’Analisi fondamentale anche l’Analisi tecnica, l’Analisi quantitativa, l’Analisi settoriale e l’Analisi macroeconomica per realizzare un investimento ottimale. Nel sistema… CONTINUA A LEGGERE