Finanziare l’acquisto della casa con un Mutuo

Gli italiani sono un popolo che investe molto nel mattone, anche rispetto ad altri paesi europei che hanno un PIL pro capite a Parità di Potere d’Acquisto più elevato, come ad esempio la Germania, la Francia e la Svizzera. Infatti, se confrontiamo la percentuale di proprietari risulta che in Italia la percentuale è del 73%, in Francia è del 65%, in Germania del 52% e in Svizzera è del 44%.  Questi dati fanno vedere una realtà già conosciuta, ossia che l’acquisto della casa, prima o seconda che sia, viene tuttora considerato come uno degli investimenti preferiti dagli italiani. La stragrande… CONTINUA A LEGGERE

Contrarre un mutuo in Italia può diventare più costoso

Quando si decide di acquistare, costruire o ristrutturare la propria abitazione principale oppure la seconda casa, quasi sempre non si dispone delle risorse monetarie necessarie per farlo e per tale motivo si contrae un mutuo. Il mutuo è un finanziamento che viene concesso per costruire o acquistare un’unità abitativa o per beni immobiliari in genere, ma viene concesso anche per ristrutturazioni, ad esempio della prima abitazione e in questo ultimo caso prende il nome di mutuo ristrutturazione. L’iter istruttorio di un mutuo ristrutturazione è identico a un mutuo per acquisto. Il mutuo viene concesso dalle banche o società finanziarie dopo… CONTINUA A LEGGERE

Come finanziare i tuoi bisogni e desideri scegliendo il prestito giusto

Ad ognuno di noi prima o poi nella vita capiterà di rivolgersi ad una banca oppure ad una società finanziaria per richiedere un prestito. I motivi della richiesta di un prestito possono essere tra i più svariati, come ad esempio per andare in vacanza, per comprare un auto, per motivi di studio, per fare un regalo o altro. Il prestito è un finanziamento che viene concesso da parte di un istituto di credito autorizzato, ad un determinato soggetto, il quale si impegna a restituire la somma presa in prestito più gli interessi, le spese di istruttoria e altri costi a… CONTINUA A LEGGERE

Euribor negativo, ma non per il nuovo contratto di mutuo!

Euribor è l’acronimo della denominazione Euro Interbank Offered Rate è rappresenta i tassi medi con cui circa 25/40 istituti bancari europei effettuano le operazioni interbancarie di scambio di denaro in Euro. Le scadenze vanno da 1 settimana fino a 12 mesi. Euribor viene utilizzato come riferimento per diversi prodotti come ad esempio i depositi, i mutui, i future e i swap su tassi di interesse ecc. Negli ultimi tempi Euribor è diventato negativo e ciò ha portato ulteriori vantaggi per coloro che hanno un mutuo a tasso variabile, perché in teoria adesso il tasso di interesse utilizzato per il calcolo… CONTINUA A LEGGERE