Conviene investire in Opere d’arte oppure in Azioni?

La maggior parte dei piccoli risparmiatori non ha mai impiegato i propri risparmi in investimenti alternativi, preferendo quelli tradizionali come le azioni e le obbligazioni. Gli investimenti alternativi hanno una bassa correlazione con il benchmark dei mercati azionari e obbligazionari, alta potenzialità di rendimento se paragonata con gli investimenti tradizionali e una maggiore volatilità dei ritorni. Uno degli investimenti alternativi preferiti da una certa categoria di investitori sono anche le opere d’arte, il cui prezzo varia da decine di euro fino a milioni di euro. Le opere d’arte, come qualsiasi altro investimento alternativo, permettono di ottimizzare la diversificazione del portafoglio… CONTINUA A LEGGERE

Come investire e valutare le Opere d’Arte

L’investimento in opere d’arte fa parte della categoria degli investimenti alternativi, ossia quella tipologia investimento che presenta particolari proprietà di relazione rischio/rendimento e che normalmente non si può trovare in stock e obbligazioni. Tra le caratteristiche degli investimenti alternativi possiamo menzionare la bassa correlazione con il benchmark dei mercati azionari e obbligazionari, l’alta potenzialità di rendimento se paragonata con gli investimenti tradizionali, il target di riferimento rappresentato da investitori istituzionali e wealthy individuals, l’illiquidità dell’investimento ed infine la presenza di una forte componente umana e quindi discrezionale nella gestione degli impieghi. Leggi anche: Trading: Investire nel Petrolio Vantaggi dell’investimento in… CONTINUA A LEGGERE