Contrarre un mutuo in Italia può diventare più costoso

Quando si decide di acquistare, costruire o ristrutturare la propria abitazione principale oppure la seconda casa, quasi sempre non si dispone delle risorse monetarie necessarie per farlo e per tale motivo si contrae un mutuo. Il mutuo è un finanziamento che viene concesso per costruire o acquistare un’unità abitativa o per beni immobiliari in genere, ma viene concesso anche per ristrutturazioni, ad esempio della prima abitazione e in questo ultimo caso prende il nome di mutuo ristrutturazione. L’iter istruttorio di un mutuo ristrutturazione è identico a un mutuo per acquisto. Il mutuo viene concesso dalle banche o società finanziarie dopo… CONTINUA A LEGGERE

Come finanziare i tuoi bisogni e desideri scegliendo il prestito giusto

Ad ognuno di noi prima o poi nella vita capiterà di rivolgersi ad una banca oppure ad una società finanziaria per richiedere un prestito. I motivi della richiesta di un prestito possono essere tra i più svariati, come ad esempio per andare in vacanza, per comprare un auto, per motivi di studio, per fare un regalo o altro. Il prestito è un finanziamento che viene concesso da parte di un istituto di credito autorizzato, ad un determinato soggetto, il quale si impegna a restituire la somma presa in prestito più gli interessi, le spese di istruttoria e altri costi a… CONTINUA A LEGGERE

Sempre meno Fondi di Finanziamento per le Università Statali Italiane

Le università statali finanziano lo svolgimento della propria attività e quindi coprono i loro costi con le tasse universitarie, con le donazioni e con il Fondo di Finanziamento Ordinario, in sigla FFO. Il Fondo di Finanziamento Ordinario è diventato la fonte principale per coprire i costi per le università in Italia. L’assegnazione di tale fondo viene ripartita su tutte le università statali in base ai dei criteri quantitativi e qualitativi, dove però il peso maggiore è dato a quelli quantitativi. Negli ultimi anni però si è verificato una riduzione del Fondo di Finanziamento in termini nominali e reali se si… CONTINUA A LEGGERE

Credito commerciale in Europa nel 2015

Un impresa per coprire il proprio fabbisogno finanziario ricorre a diversi fonti di finanziamento come il prestito bancario, il prestito obbligazionario, l’emissione di azioni, ma oltre a questi ricorre spesso anche ad un’altra via di finanziamento, e cioè il credito commerciale. Il credito commerciale, ossia il credito al fornitore, consiste in una dilazione di pagamento di 30 – 90 giorni, concessa dall’azienda ad un suo cliente per l’acquisto di un bene o servizio. Lo scopo del fornitore, può essere quello di consolidare le relazioni commerciale, entrate in un nuovo mercato oppure semplicemente perché’ la dilazione di pagamento è la regola… CONTINUA A LEGGERE

La tua casa diventa liquidità con il prestito vitalizio ipotecario

Oggi è entrato in vigore il prestito vitalizio ipotecario con la legge nr. 44 del 2 aprile 2015. Ma cos’è il prestito vitalizio ipotecario? Il prestito vitalizio ipotecario è un finanziamento di medio e lungo termine con capitalizzazione annuale di interessi e di spese che viene concesso da parte di banche e intermediari finanziari, ma non a tutti, solo a coloro che soddisfano determinati requisiti. Infatti, il prestito vitalizio ipotecario viene concesso solo alle persone fisiche con età superiore 60 anni compiuti e che hanno una casa di proprietà, quindi chi ha meno di sessant’anni non può richiedere questa tipologia… CONTINUA A LEGGERE