Come investire nella Borsa italiana

Chi inizia ad interessarsi al mondo della finanza lo fa in genere o per passione oppure perché vuole guadagnare soldi in borsa ed aumentare cosi’ le proprie entrate. Sono milioni gli italiani interessati a investire nella Borsa italiana, ma se per alcuni rimane solo un desiderio, altri iniziano a fare dei passi avanti nel trading. Nella maggior parte dei casi chi entra nei mercati finanziari lo fa senza avere le conoscenze e i strumenti necessari. Questo modo di entrare a investire in borsa porta, quasi sempre, l’investitore a perdere le proprie risorse monetarie. Leggi anche: Guadagnare in Borsa con lo… CONTINUA A LEGGERE

Analisi fondamentale del settore immobiliare nella Borsa Italiana

Nella Borsa Italiana sono quotate diverse società che operano nel settore immobiliare. Sono aziende che svolgono una o più delle seguenti attività: gestione di immobili commerciali, gestione di fondi di investimento in Real estate, sviluppo di complessi immobiliari urbani, servizi di valutazione, investimenti e valorizzazione di patrimoni immobiliari, intermediazione immobiliare, affitto di attivi immobiliari ecc. Negli ultimi anni il settore immobiliare è stato penalizzato e ciò ha comportato delle perdite soprattutto per le aziende che operano in questo settore. Sicuramente non tutte le aziende sono state penalizzate ed in alcuni casi possono essere delle buone opportunità di investimento per il… CONTINUA A LEGGERE

Analisi fondamentale del settore IT nella Borsa Italiana

Nella Borsa Italiana sono quotate diverse società che fanno parte del settore Information Technology. Sono aziende che si occupano di servizi multimediali mobili, di outsourcing informatico , di fornitura si servizi informatici alle aziende, ecc. Mediante un semplice conto titoli aperta in una qualsiasi banca, con le dovute informazioni e con un adeguata analisi finanziaria il risparmiatore ha la possibilità di fare trading in azioni nella Borsa Italiana e non solo in quella. L’investimento in azioni è caratterizzato da elevati rischi e di conseguenza può portare elevati guadagni, ma anche la perdita dell‘intero capitale investito. Sicuramente, minori rischi comporta un… CONTINUA A LEGGERE

Come misurare il rischio delle obbligazioni o bonds

L’investimento in obbligazioni o bonds non è un investimento privo di rischio, come molti possono credere. Oltre al rendimento, un altro fattore rilevante da tenere in considerazione quando si fa trading di obbligazioni e quindi si sceglie di investire in un bond rispetto ad un altro è il rischio. Esistono diverse tipologie di rischio che è importante tenere in considerazione prima di investire i propri soldi in quel titolo piuttosto che un altro. La scelta dell’investimento deve dipendere sempre anche da fattori soggettivi come l’età, la professione, il nucleo familiare, il reddito attuale e futuro, l’orizzonte temporale di investimento, l’obiettivo… CONTINUA A LEGGERE

Investire in obbligazioni nel MOT

Le Obbligazioni sono dei titoli di credito. Praticamente una società ha bisogno di un prestito e invece di andare in banca può emettere un prestito obbligazionario. L’emittente  garantisce all’acquirente il rimborso del capitale più un tasso di interesse. Vengono emesse allo scopo di reperire capitali da investire, direttamente tra i risparmiatori e a condizioni più vantaggiose rispetto a quelle dei prestiti bancari. Quando vogliamo investire in obbligazioni o bonds, abbiamo 2 possibilità o andare in una filiale di banca oppure acquistare da casa tramite un conto online aperta in qualsiasi banca. In Italia, l’unico mercato obbligazionario regolamentato si chiama MOT… CONTINUA A LEGGERE