Analisi fondamentale delle Banche quotate nella Borsa Italiana

Il trading azionario può comportare guadagni elevati, ma anche la perdita dell’intero capitale investito, ed è per questo importante effettuare un analisi finanziaria approfondita, prima di investire i propri soldi. Nel sistema finanziario italiano operano molte banche, che oggi andremo ad analizzare ricorrendo all’analisi fondamentale. Utilizzando i multipli di borsa e diversi indicatori di bilancio si cercherà di eliminare come primo passo le banche su cui non conviene investire a meno che non si ha conoscenza di informazioni riservate, oppure non si vuole fare trading di brevissimo periodo. Nell’analisi fondamentale delle azioni delle banche saranno utilizzati il ROE E ROS,… CONTINUA A LEGGERE

Crime Index nell’Area Euro. Italia si trova al terzultimo posto

La criminalità è un fattore rilevante che influenza sia il benessere delle persone, sia l’economia di un paese. Gli effetti negativi della criminalità e quindi della mancanza di sicurezza portano spesso una minore crescita economica e un minor sviluppo economico, oltre che un minor benessere per gli abitanti di quel paese. Il livello di criminalità in un paese si misura sia con dati statistici forniti dalle diverse istituzioni pubbliche, ma anche tramite sondaggi che misurano il grado di percezione della criminalità da parte degli individui. Esistono diversi fattori che possono influenzare il grado di percezione della criminalità e quindi i… CONTINUA A LEGGERE

European Happiness Equality Index in Europa

La crescita economica ha un ruolo importante nel benessere dei propri abitanti, anche se non sempre una maggiore crescita si traduce in un maggiore benessere. Se fino ad alcuni anni fa il Pil pro capite era l’unico indicatore utilizzato per misurare il benessere adesso si sono sviluppati diversi indicatori che tengono conto di una serie di fattori. Ad esempio l’Ocse ha sviluppato il Better Life Index che prende in considerazione diversi fattori che influenzano il benessere come l’abitazione, il reddito, l’occupazione, le relazioni sociali, l’istruzione, l’ambiente, l’impegno civile, la salute, la soddisfazione, la sicurezza e l’equilibrio lavoro – vita. La… CONTINUA A LEGGERE

Credito commerciale in Europa nel 2015

Un impresa per coprire il proprio fabbisogno finanziario ricorre a diversi fonti di finanziamento come il prestito bancario, il prestito obbligazionario, l’emissione di azioni, ma oltre a questi ricorre spesso anche ad un’altra via di finanziamento, e cioè il credito commerciale. Il credito commerciale, ossia il credito al fornitore, consiste in una dilazione di pagamento di 30 – 90 giorni, concessa dall’azienda ad un suo cliente per l’acquisto di un bene o servizio. Lo scopo del fornitore, può essere quello di consolidare le relazioni commerciale, entrate in un nuovo mercato oppure semplicemente perché’ la dilazione di pagamento è la regola… CONTINUA A LEGGERE

Le prime 100 società europee per fatturato nel 2015

Ogni anno Fortune effettua una classifica delle società europee per fatturato. Analizzando tale classifica emerge che la gran parte delle aziende hanno sede legale in Germania e Francia con 22 aziende ciascuna. Al terzo posto troviamo la Gran Bretagna con 14 aziende che però se aggiungiamo anche le quelle che hanno sede in un altro paese oltre la Gran Bretagna il numero arriva a 17 società. Al quarto posto l’Italia con lo stesso numero di aziende come la Svizzera. La Spagna e la Olanda hanno entrambi 6 aziende, però se aggiungiamo anche le società con sede in più paesi l’Olanda… CONTINUA A LEGGERE