Come riconoscere e difendersi dalle truffe finanziarie

Per poter investire in borsa è necessario aver risparmiato denaro in precedenza. Sicuramente si può investire in borsa anche prendendo in prestito del denaro, ma tale attività è sconsigliatissima per la maggior parte delle persone, considerano il rischio elevato. Il risparmio è, quindi, il punto di partenza per accantonare ricchezza per i bisogni futuri e solo attraverso il risparmio è possibile conseguire obiettivi di medio-lungo termine, nell’ordine di priorità assegnato in base alle nostre preferenze. Invece, l’investimento in borsa è il modo migliore per conservare o far crescere nel tempo il valore del tuo risparmio e perseguire con più efficacia… CONTINUA A LEGGERE

I principi base della teoria di portafoglio di Markowitz

Harry Markowitz sviluppo, negli anni ’50, una teoria per ottimizzare la rendita degli investimenti grazie alla formazione di un portafoglio diversificato. La diversificazione di Markowitz è anche alla base della Moderna Teoria del Portafoglio che ha lo scopo di individuare le combinazioni efficienti. Secondo questa teoria, sono considerati efficienti i portafogli di investimento che massimizzano il rendimento atteso dato il valore della deviazione standard o viceversa minimizzano il rischio dato il rendimento atteso. I principi base della teoria di Markowitz La Moderna Teoria del Portafoglio si fonda su alcune ipotesi essenziali e in particolare: Gli investitori si propongono di massimizzare… CONTINUA A LEGGERE

PIR: un nuovo strumento per investire i risparmi

La gamma degli strumenti di investimento a disposizione dei piccoli risparmiatori è veramente enorme e ogni anno aumentano le opportunità. Ciò comporta dei benefici, perché consente a chiunque vuole investire i propri risparmi di trovare uno o più prodotti finanziari adatti alle proprie esigenze, ma allo stesso tempo comporta anche rischi maggiori, data la maggiore complessità dei nuovi prodotti. Un nuovo strumento, nato con l’intento di canalizzare il risparmio delle famiglie in modo stabile e duraturo verso le PMI italiane e introdotto per la prima volta in Italia con la Legge di Bilancio 2017, è anche il Piano Individuale di… CONTINUA A LEGGERE

La classifica delle compagnie assicurative europee nel 2020

Gli eventi verificati nell’ultimo anno hanno portato alcuni cambiamenti nella classifica delle compagnie assicurative europee. Alcune aziende assicurative sono salite nella rank europeo, altre invece, hanno perso terreno. Questo lavoro non si concentrerà sull’analisi degli eventi che hanno portato questi cambiamenti, ma si concentrerà sulla realizzazione della classifica delle compagnie di assicurazione più grandi in Europa, sulla base del market cap. Ricordiamo che con il termine di capitalizzazione di mercato o market cap si intende il prodotto fra numero totale delle azioni in circolazione con il prezzo di borsa del titolo azionario. I dati utilizzati nella classifica delle compagnie assicurative… CONTINUA A LEGGERE

La classifica delle banche europee nel 2020

Nell’ultimo anno si sono verificati diversi eventi che hanno portato a cambiamenti nella classifica delle banche europee. Alcune banche hanno guadagnato posizioni nel rank, altre invece hanno perso posizioni. Questo lavoro non si concentrerà sull’analisi degli eventi che hanno portato a questi risultati, ma bensì sulla realizzazione della nuova classifica delle banche europee nel 2020. Com’è già noto la classifica può essere fatta sulla base di diversi indicatori tra cui si possono menzionare: la capitalizzazione di mercato, gli attivi, il numero dei clienti, l’ammontare dei prestiti, l’ammontare dei depositi e molto altro. In questo lavoro, il rank delle banche europee… CONTINUA A LEGGERE