Credito commerciale in Europa nel 2015

Un impresa per coprire il proprio fabbisogno finanziario ricorre a diversi fonti di finanziamento come il prestito bancario, il prestito obbligazionario, l’emissione di azioni, ma oltre a questi ricorre spesso anche ad un’altra via di finanziamento, e cioè il credito commerciale. Il credito commerciale, ossia il credito al fornitore, consiste in una dilazione di pagamento di 30 – 90 giorni, concessa dall’azienda ad un suo cliente per l’acquisto di un bene o servizio. Lo scopo del fornitore, può essere quello di consolidare le relazioni commerciale, entrate in un nuovo mercato oppure semplicemente perché’ la dilazione di pagamento è la regola… CONTINUA A LEGGERE

Come investire nel petrolio senza difficoltà

Una delle materie prime preferite dagli investitori che si occupano di trading è il petrolio. Ogni investitore sia in Italia che nel mondo, ha la possibilità di investire nel petrolio le risorse monetarie disponibili, però chi lo fa deve essere cosciente dell’elevato rischio che tale investimento comporta. Basta fare riferimento all’andamento del prezzo negli ultimi anni per rendersi conto dell’elevata volatilità che lo caratterizza. L’investimento in petrolio non è adatta a tutti gli investitori. Tra gli investitori istituzionali sono gli Hedge funds che investono maggiormente in un strumento finanziario cosi rischioso. Cos’è il Petrolio Il petrolio è un combustibile fossile,… CONTINUA A LEGGERE

Analisi fondamentale delle Compagnie assicurative in Italia

Ogni investitore ha la possibilità di diventare azionista di una o più compagnie di assicurazione italiane sia per un periodo di breve termine, sia per un periodo di medio e lungo termine, acquistando le loro azioni nella Borsa Italiana. Il trading azionario non si deve basare sul nome di una compagnia assicurativa o sulla pubblicità che viene fatta su di essa, ma bensì una attenta e approfondita analisi finanziaria. Per minimizzare il rischio e massimizzare il rendimento è necessario ricorrere oltre all’Analisi fondamentale anche l’Analisi tecnica, l’Analisi quantitativa, l’Analisi settoriale e l’Analisi macroeconomica per realizzare un investimento ottimale. Analisi delle… CONTINUA A LEGGERE

Conviene aderire ad un’IPO al piccolo risparmiatore?

Quando si fa un offerta pubblica iniziale, possiamo essere tentati di partecipare. Prima di vedere se conviene o meno aderire ad un IPO è meglio iniziare a capire cos’è. L’offerta pubblica iniziale o Initial public offering è una operazione che consistente nella quotazione in Borsa di una società per la prima volta. Ciò significa che la società mette in vendita una parte delle proprie azione che rappresenteranno il flottante. All’IPO possono partecipare tutti gli investitori senza nessuna distinzione. Siccome costituisce una sollecitazione all’investimento, la società emittente dovrà organizzare l’operazione avendo cura di osservare la disciplina del Testo Unico della Finanza… CONTINUA A LEGGERE

La guida completa ai fondi pensione

Il fondo pensione è un fondo nel quale un lavoratore versa volontariamente una quota o percentuale del proprio reddito, con l’obiettivo di avere nel futuro una pensione complementare. Si possono distinguere in base a diverse caratteristiche ad esempio secondo la tipologia dell’aderente al fondo: lavoratore autonomo, lavoratore dipendente oppure un soggetto diverso. Nel caso del lavoratore dipendente, i fondi pensione si possono distinguere a loro volta in base al versamento del denaro: versamento effettuato dal lavoratore, versamento effettuato dal datore di lavoro e versamento del trattamento di fine rapporto, ossia TFR. Il versamento del contributo minimo, per legge, avviene in… CONTINUA A LEGGERE