La guida definitiva sul prestito personale

Il prestito personale rientra nell’ampia categoria del credito al consumo e può essere concesso solo al consumatore finale e non a una persona fisica o giuridica che voglia utilizzarlo a fini d’impresa o per la propria attività professionale. Essendo un finanziamento non finalizzato all’acquisto di un bene o servizio specifico, il contratto viene concluso direttamente tra il consumatore e la banca o la società finanziaria, senza la presenza di un convenzionato, come nel caso del prestito finalizzato. Questo mancato collegamento negoziale tra la somma prestata e il bene o servizio da acquistare rende il prestito personale un prodotto di credito… CONTINUA A LEGGERE

La classifica delle banche USA per attivi nel 2019

Le banche statunitense continuano ad avere un ruolo rilevante nell’economia globale, nonostante sia aumentata il peso e la rilevanza delle banche di altri paesi negli ultimi anni, tra cui le banche cinesi. Visto la loro importanza a livello globale, in questo articolo sarà presentata la classifica 2019 delle banche statunitensi per attivi totali, essendo ancora oggi, uno degli indicatori maggiormente utilizzati per fare il confronto delle banche. Ricordiamo che alcune delle voci che fanno parte degli attivi di una banca sono: i prestiti, gli immobili, gli investimenti mobiliari, i depositi presso la FED ecc. Vediamo adesso quali sono le banche… CONTINUA A LEGGERE

La classifica delle banche nel mondo per attivi nel 2019

Fino ad una decina di anni fa il settore bancario mondiale era caratterizzato da una leadership anglosassone, in particolare americana, ma negli ultimi anni è cambiato tutto. Ora sono le banche cinesi a dominare la classifica delle banche più grandi al mondo. Oltre alle banche cinesi, anche banche di altri paesi, diversi da quelli anglosassoni, sonno diventate più grandi e hanno iniziato ad avere un ruolo più importante nell’economica globale. Le banche italiane, invece, sono ancora piccole per avere un ruolo di rilievo nel settore bancario mondiale. In questo lavoro, saranno presentate le 122 banche più grandi al mondo per… CONTINUA A LEGGERE

I metodi utilizzati per valutare le opere d’arte

L’investimento in opere d’arte è l’unico investimento che coniuga collezionismo, passione e ritorno economico. Le opere d’arte rientrano nella categoria degli investimenti alternativi, ossia quei investimenti che presentano particolari proprietà di relazione rischio/rendimento e che normalmente non si può trovare negli investimenti tradizionali. A differenza degli investimenti tradizionali come ad esempio le azioni e le obbligazioni, la valutazione di questa tipologia di investimento è più complessa, rendendolo così difficilmente fattibile per la maggior parte dei piccoli risparmiatori. Chi intende investire in opere d’arte deve non può investire a caso, ma deve analizzare l’opera. Solo ciò, però, non basta per fare… CONTINUA A LEGGERE

Come investire con successo in fondi comuni

I fondi comuni sono tra gli strumenti di investimento che hanno avuto maggior successo tra i piccoli risparmiatori negli ultimi anni. Vengono gestiti dalle società di gestione del risparmio (sgr), le quali riuniscono le somme di più risparmiatori e li investono in attività finanziarie o in immobili, come un unico patrimonio. Oltre, alle sgr, la stessa attività di investimento può essere svolta anche dalle società di investimento a capitale variabile (sicav) o a capitale fisso (sicaf). Rispetto al fondo comune gestito dal sgr, dove il patrimonio del fondo è diverso da quello del sgr, nel caso delle sicav e sicaf… CONTINUA A LEGGERE