Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

investire-in-valuteIl piccolo risparmiatore, di solito, investe i propri risparmi in strumenti finanziari proposti dalla propria banca e si tratta perlopiù di investimenti in obbligazioni, azioni, polizze assicurative e quote di fondi comuni. La gamma dei strumenti finanziari a disposizione, per investire i propri risparmi, è veramente grande e quindi non conviene fermarsi solo su queste tipologie di strumenti.

Oggi, ogni piccolo risparmiatore ha la possibilità di investire in borsa oppure fuori borsa, da casa sua e con costi ridotti. Inoltre, non serve limitarsi ad investire solo nel paese in cui si vive, ma si può investire in tutto il mondo. Ad esempio si può investire in ETF, Commodities, Bitcoin, Opere d’Arte, Diamanti, Strumenti Derivati, Contratti per Differenza ecc.

Leggi anche: Investire in Prodotti assicurativi

Leggi anche: Come investire e valutare le Opere d’Arte

Un altro investimento facilmente realizzabile, mediante l’acquisto online o presso la propria banca è l’investimento in valute. Spesso, però, le persone non considerano le valute come un investimento, ma piuttosto come un strumento da acquistare solo quando si va in vacanza in un paese estero fuori dall’Eurozona.

Leggi anche: Contraffazione Euro in Italia. Distinguere gli Euro falsi

Come investire in Valute

L’investimento in valute si può realizzare in modo diretto oppure in modo indiretto. Si può investire direttamente in valute, ad esempio acquistando la valuta desiderata presso la propria banca oppure acquistando la valuta desiderata nel Mercato Forex. Ricordiamo che il Mercato Forex è il mercato dove vengono scambiate le valute. Si tratta del mercato più grosso al mondo in termini di valore delle transazioni ed include sia le transazioni spot che le transazioni a termine. Nel Mercato Forex effettuano scambi le istituzioni bancarie, le banche centrali, le imprese multinazionali, i governi, i piccoli trader ecc.

Leggi anche: Trading: Investire in Strumenti Derivati. Conoscere Forwards e Futures

L’investimento in valute si può realizzare anche in modo indiretto, attraverso l’acquisto di altri strumenti di investimento. Ad esempio, il risparmiatore che vuole investire in propri risparmi in valute lo può fare acquistando un Currency ETF, oppure lo può fare investendo in un Hedge Fund che ha investito in valute, ma lo può fare anche in altre mille modi.

Leggi anche: Trading: Equity ETF, Fixed Income ETF e Currency ETF

Leggi anche: Trading: Investire in Hedge funds

Perché investire in Valute

L’investimento in valute è considerato un investimento alternativo, ossia un investimento che non rientra nella categoria degli investimenti tradizionali come le azioni e le obbligazioni e che presenta particolari proprietà di relazione rischio e rendimento. Esempi di investimenti alternativi sono i Bitcoin, le Commodities, le Opere d’Arte, gli Hedge funds ecc. In genere, gli investimenti alternativi vengono considerati rischiosi, ma gestendo questo rischio si ha la possibilità di costruire portafogli di investimento migliori in termini di rischio e rendimento, rispetto ad un portafoglio costruito solo con strumenti tradizionali di investimento.

Sono molteplici i studi che mostrano che l’inserimento di strumenti alternativi nel proprio portafoglio consente di avere rendimenti maggiori a parità di rischio. Da tutto questo si deduce che l’investimento in valute comporta benefici per il singolo risparmiatore. Ricordiamo, però, che prima di investire in valute, come in qualsiasi strumento di investimento, di effettuare un’analisi finanziaria, perché se no, c’è il rischio di perdere anche l’intero capitale investito.

Leggi anche: Trading: Come investire in Bitcoin per guadagnare soldi

Leggi anche: Investire in diamanti per diversificare il portafoglio di investimento

Cosa influenza le Valute

Il prezzo di una valuta varia nel tempo. Questa variazione dipende da una serie di fattori che è necessario valutare prima di investire in valute. Ad esempio una politica monetaria espansiva, l’aumento dell’inflazione, l’instabilità politica, i disastri naturali sono fattori che influenzano negativamente il valore. Invece, fattori come la crescita del PIL, la riduzione del deficit commerciale fanno aumentare il valore. Sicuramente, i fattori che influenzano il prezzo di una valuta non hanno tutti lo stesso peso e la stessa importanza e quindi è necessario tener conto anche di questa cosa quando si effettua l’analisi finanziaria.

Leggi anche: Indicatori MacroEconomici USA con importanza Alta

Leggi anche: Trading: Investire in Contratti per Differenza (CFD)

Che strategia scegliere quando si investe in Valute

Come in qualsiasi altro investimento in cui si possono applicare diverse strategie di investimento, anche nell’investimento in valute si possono applicare diverse strategie. Utilizzando l’analisi tecnica, si può fare scalping, oppure si possono mettere ordini in prossimità dei supporti e delle resistenze per prendere profitto da eventuali rotture oppure si può scommettere su un determinato trend ecc. Analizzando le fondamenta del paese o del gruppo di paesi che adottano una determinata valuta, si può prevedere l’andamento futuro di una valuta nei confronti di un’altra e quindi decidere se tenere nel portafoglio di investimento per un determinato periodo di tempo quella valuta oppure venderla.

Leggi anche: Come calcolare il prezzo delle Opzioni europee

Leggi anche: Trading: Come investire in Commodities nella Borsa italiana

La scelta della strategia da applicare non deve dipendere solo dalle previsioni sull’andamento della valuta in cui si vuole investire, ma deve dipendere anche dal proprio profilo di rischio e dalla propria situazione economica, finanziaria e patrimoniale. Ad esempio non avrebbe senso di investire in USD con l’intento di venderli dopo 2 anni, quando quel denaro con certezza dovrà essere utilizzato per coprire determinate spese dopo 6 mesi.

Il rischio dell’investimento in Valute

L’investimento in Valute come qualsiasi altro investimento in strumenti finanziari è considerato rischioso. La scelta di una valuta in cui investire piuttosto che un’altra oppure la scelta di uno strumento finanziario piuttosto che un altro, può portare anche la perdita dell’intero capitale investito in brevissimo tempo. Se ad esempio si acquistano USD presso la propria banca, con l’intento di venderli dopo 6 mesi, la possibilità di perdere l’intero capitale investito è quasi a zero. Invece, se si acquista valuta spot di un paese dove si hanno in continuazione conflitti armati, la possibilità di perdere l’intero capitale investito nel brevissimo tempo è elevato. Anche in base allo strumento scelto si può perdere l’intero capitale investito. Se ad esempio si acquista un Currency Option in USD, c’è il rischio di perdere il capitale investito, ossia il premio pagato.

Leggi anche: Trading: Investire in Strumenti Derivati. Conoscere Options e Swaps

Leggi anche: Investire in Social Impact Bond

Conclusione

L’investimento in valute consente di diversificare il portafoglio di investimento, offrendo maggiori rendimenti a parità di rischio e quindi la cosa migliore sarebbe quella di investire una parte dei propri risparmi anche in strumenti alternativi di investimento come le valute.

Leggi anche: Come scegliere un prestito senza sbagliare