Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

social impact bondIl Social Impact Bond è un nuovo strumento finanziario implementato per la prima volta nel 2010 nel Regno Unito e successivamente diffuso in altri paesi. Si tratta di uno strumento finanziario che si basa sull’idea di finanziare interventi a carattere sociale e/o ambientale attraverso l’uso di capitale privato. Mediante tale strumento, le Pubbliche Amministrazioni possono ottenere i capitali necessari per risolvere le sfide sociali e ambientali che vi si presenteranno, tra cui il fenomeno dei senzatetto, la giustizia minorile, gli alti tassi di recidiva nella commissione di reati, problemi riguardanti la sanità, l’istruzione, la disoccupazione e altre sfide simili. Invece, dalla parte dell’investitore privato si ha la possibilità di diversificare maggiormente il proprio portafoglio di investimento. Tale strumento rientra nella categoria dei strumenti utilizzato nell’Impact Investing.

Leggi anche: Impact Investing. Un modo alternativo di investire

Cos’è il Social Impact Bond

Con il termine di Social Impact Bond si intende un contratto finanziario, in cui una parte, il committente, si impegna a pagare per il raggiungimento di un risultato sociale desiderato, e dall’altra parte, gli investitori si impegnano a fornire un finanziamento anticipato per operazioni di fornitura di servizi, ricevendo un ritorno dal committente una volta che i risultati prefissati saranno raggiunti. Il Social Impact Bond è un metodo innovativo che offre la possibilità di finanziare il benessere e altri servizi sociali attraverso il capitale privato. Esso mira a migliorare un risultato sociale attraverso la collaborazione fra Pubblica Amministrazione, fornitori di servizi e investitori esterni. Il Social Impact Bond si realizza dalla collaborazione fra diversi soggetti come la Pubblica Amministrazione, i fornitori di servizi e gli investitori esterni, tramite la stipula di una serie di contratti.

Leggi anche: Trading: Investire in Hedge funds oppure in un Indice di Borsa nel 2016

Chi sono gli attori coinvolti nel Social Impact Bond

Il Social Impact Bond è uno strumento complesso che necessita del coinvolgimento di diversi attori, tra cui possiamo menzionare:

  • Il Committente. Si tratta del soggetto che avvia l’iniziativa e si impegna a pagare un corrispettivo correlato al raggiungimento dei risultati. Esso, tipicamente, opera per il soddisfacimento di bisogni pubblici, e può avere sia natura pubblica sia natura privata. Può essere rappresentato dalla Pubblica Amministrazione, sia a livello statale sia a livello locale, da fondazioni o altri enti promotori.
  • I Fornitori del programma sociale. Possono essere rappresentati da organizzazioni no profit, imprese sociali ecc. Si occupano, principalmente, di offrire i servizi delineati dal programma ai beneficiari individuati. Un altro compito da essi svolti riguarda la progettazione operativa dell’iniziativa.
  • Gli Investitori. Possono essere sia investitori tradizionali sia investitori ad impatto. Forniscono il capitale necessario per il sostenimento dei costi iniziali di avvio del programma. Essi, nonostante siano i soggetti sui quali ricade la maggior parte del rischio derivante dal meccanismo dei Social Impact Bond, non svolgono un ruolo attivo nell’implementazione del programma.
  • L’Intermediario specializzato. Rappresenta la figura chiave nella strutturazione del Social Impact Bond, poiché svolge il ruolo di procacciatore di fondi tra gli investitori. Gli intermediari, possono essere delle specifiche organizzazioni focalizzati sui Social Impact Bond o degli enti finanziari ben strutturati e stabili con ampie competenze ed esperienze nella fornitura di servizi sociali. Essi oltre a intercettare i fondi necessari, sono responsabili della selezione dei fornitori di servizi, del monitoraggio dell’iniziativa e si occupano di ricevere e trasferire i pagamenti da parte del committente in caso di successo del programma.
  • Il Valutatore esterno. Si tratta di un soggetto indipendente dagli altri partner che esprime un giudizio professionale sul raggiungimento dei risultati e il perseguimento degli obiettivi prefissati.
  • I Beneficiari. Sono rappresentati dalla popolazione target verso la quale sono indirizzati i servizi sociali dell’iniziativa.

Leggi anche: Investire in Prodotti assicurativi

I vantaggi nell’utilizzo del Social Impact Bond

Il Social Impact Bond viene considerato uno strumento Win to Win, che significa che è capace di conferire benefici a tutti i soggetti interessati. Analizzando i diversi soggetti avremo che:

  • La Pubblica Amministrazione, attraverso il Social Impact Bond, avrà la possibilità di fornire alcuni servizi sociali senza aggravare ulteriormente la propria situazione finanziaria. Le risorse finanziarie, saranno corrisposte solo nel caso in cui l’iniziativa abbia successo e vengono raggiunti i risultati predefiniti, mentre il rischio di fallimento del progetto e di conseguenza la perdita del capitale graverà esclusivamente sugli investitori. Oltre al vantaggio puramente economico, il Social Impact Bond permette alla PA di agire in modo efficace e tempestivamente su alcuni temi e problemi sociali, che spesso rimangono fuori dal raggio di azione in quanto marginali o parzialmente soddisfatti da iniziative filantropiche.
  • La Collettività, attraverso il Social Impact Bond, usufruita di maggior servizi e programmi di natura sociale che permettono il miglioramento della qualità di vita, nel caso di fallimento delle iniziative non subiranno alcuna ripercussione in termini economici, poiché se in tal caso la Pubblica Amministrazione non sarà chiamata a pagare.
  • Le Imprese sociali, le B-Corp e le Organizzazioni no-profit, attraverso il Social Impact Bond, riusciranno a partecipare a contratti basati sui risultati, dai quali solitamente sono esclusi a causa delle loro scarsa patrimonializzazione e delle poche garanzie che possono offrire ai finanziatori privati. Inoltre essi riusciranno a svincolarsi dalle donazioni e contributi e avranno la possibilità di raccogliere capitale tra i soggetti privati.
  • Gli investitori, attraverso il Social Impact Bond, nonostante sono i soggetti che si accollano gran parte dei rischi derivanti dall’implementazione di tale strumento, anche essi possono ricavarne dei benefici. Più precisamente, essi oltre ad ottenere un rendimento finanziario ricevono un rendimento di impatto sociale che giova sicuramente alla loro reputazione. Inoltre, tale strumento rappresenta un’opportunità d’investimento che al pari di altri Investimenti ad Impatto Sociale permette di diversificare il portafoglio d’investimento, rendendolo allo stesso tempo meno volatile, grazie al comportamento anti ciclico di questa tipologia di investimenti.

Leggi anche: Come vivere di rendita finanziaria

Le difficolta nell’implementazione del Social Impact Bond

Il Social Impact Bond è uno strumento che spesso è difficile da implementare per diverse ragioni ed è per questo necessario considerare molti fattori che interagiscono per il buon esito dell’iniziativa, come ad esempio:

  • Stabilire il settore su cui si vuole intervenire e i soggetti target su cui agire
  • Stabilire gli obiettivi che si intendono raggiungere
  • Realizzare la misurazione dell’impatto
  • Altri fattori.

Il Social Impact Bond viene spesso criticato anche per il fatto che pur rappresentando un modo innovativo per risolvere i problemi di natura sociale, non può essere applicato indistintamente a tutti gli ambiti. Inoltre, prima di implementare tale strumento, sarà necessario valutare se esso è lo strumento preferibile oppure sarà meglio utilizzare gli strumenti tradizionali.

Leggi anche: Il Social lending

Il Social Impact Bond come strumento finanziario

Il Social Impact Bond è prodotto innovativo che difficilmente può essere introdotto in una specifica categoria di strumenti finanziari. Infatti, se si analizzano le sue caratteristiche, il Social Impact Bond assomiglia di più ad uno strumento derivato, come i Futures, piuttosto che uno strumento tradizionale di investimento come le obbligazioni. Nonostante venga identificato come Bond, esso non può essere considerato come tale in senso stretto, dato che rappresenta una modalità di finanziamento in cui il rendimento per l’investitore deriva dagli impatti positivi futuri generati da una certa iniziativa sociale.

Se si fa riferimento alla modalità di remunerazione dell’investimento, il Social Impact Bond è molto più vicino alla remunerazione azionaria. Nel caso specifico la remunerazione non è legata ai risultati finanziari della società, ma bensì ai risultati dell’attività finanziata in termini di valore creato per la collettività. Questa caratteristica la distingue da una obbligazione semplice, nella quale l’investitore ottiene una cedola fissa periodica e la restituzione del capitale al termine del finanziamento.

Leggi anche: Come finanziare i tuoi bisogni e desideri scegliendo il prestito giusto

Come viene remunerato l’investimento in Social Impact Bond

Chi investe in Social Impact Bond viene remunerato se viene raggiunto l’obiettivo sociale prefissato. Se l’obiettivo sociale non viene raggiunto, l’investitore non sarà remunerato ed il capitale investito non sarà restituito. Nel caso in cui vengono raggiunti risultati migliori rispetto all’esito sociale definito ex-ante, anche i rendimenti finali per gli investitori saranno maggiori. Ciò rende l’investimento in Social Impact Bond troppo rischioso per un investitore.

Leggi anche: Il Social trading

I rischi dell’investimento in Social Impact Bond

Il Social Impact Bond, come qualsiasi altro strumento finanziario, comporta dei rischi, tra cui possiamo menzionare:

  • Il Rischio di fallimento del programma, dovuto alla non adattabilità del Social Impact Bond al contesto specifico per cui è stato creato.
  • Il Rischio di implementazione, dovuto principalmente al rivelarsi dell’incapacità dei fornitori del servizio nella gestione degli interventi e delle azioni da attuare.
  • Il Rischio di intermediazione, deriva dall’inefficienza operativa dell’intermediario a seguito delle limitate competenze e relazioni nell’ambito del terzo settore e nella capacità dello stesso di creare le relazioni fiduciarie fra i diversi partner che prendono parte all’iniziativa.
  • Il Rischio politico, potrebbe anche essere definito come rischio di solvibilità della controparte pubblica, infatti, esso deriva principalmente dalla incapacità della Pubblica Amministrazione di far fronte alle obbligazioni a suo carico in caso di successo del programma.
  • Il Rischio finanziario, consiste nel rischio tipico di un investimento. Esso ricade principalmente sull’investitore, in modo particolare nel caso in cui non si ha la presenza di garanzie o altre forme di copertura.

A differenza di altre opportunità d’investimento, in cui i rischi sono più o meno distribuiti equamente tra i vari attori, il Social Impact Bond si caratterizza per il fatto che è l’investitore a farsi carico di gran parte dei rischi sopra elencati, mentre gli altri partner corrono dei rischi legati alla loro reputazione e professionalità. In caso di fallimento dell’iniziativa, la Pubblica Amministrazione non ha obbligo di sostenere costi, i fornitori di servizi vengono ugualmente ricompensati per il lavoro svolto indipendentemente dal risultato e l’intermediario trattiene la propria commissione direttamente al momento della raccolta delle fonti.

Leggi anche: Le Dark Pools della Finanza ombra

Il Mercato globale dei Social Impact Bonds

Il Mercato Globale dei Social Impact Bonds è cresciuto negli ultimi anni con una velocità relativamente elevata, considerando anche le caratteristiche e la tipologia di prodotto. I Social Impact Bonds, fino ad ora lanciati, si sono focalizzati su alcuni temi sociali riguardanti principalmente la fascia di popolazione composta da giovani che hanno terminato gli studi e non sono alla ricerca di un lavoro pur essendo disoccupati o inoccupati (NEET), la recidiva, lo sviluppo della prima infanzia, le adozioni, i senzatetto e l’assistenza sanitaria.

Fino alla fine del 2015, il numero dei Social Impact Bonds nel mondo è arrivato a 47 con un valore totale del mercato pari a 123,5 milioni di Euro. Il paese con il maggior numero di Social Impact Bonds è il Regno Unito con 30, seguito dagli Stati Uniti con 10.

Leggi anche: La classifica delle Banche mondiali nel 2016 per capitalizzazione di mercato