Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Quando si decide di investire in azioni nella Borsa italiana si ha la possibilità di scegliere imprese che appartengono a diversi settori come ad esempio al settore Petrolio e Gas, Chimica e Materie prime, Industria, Beni di consumo, Telecomunicazioni, Finanza ma anche molti altri ancora. Oltre ai settori ci sono anche sotto settori. Ad esempio nel settore della Finanza ci sono 4 sotto settori: Banche, Assicurazioni, Beni immobili e Servizi finanziari.

Prima di investire in azioni si deve sempre effettuare l’analisi finanziaria e sicuramente la cosa migliore per arrivare alla decisione è quella di combinare diverse tipologie di analisi. In questa lavoro, grazie all’analisi fondamentale, saranno valutate solamente le azioni delle società quotate nella Borsa italiana e che appartengono al sotto settore Servizi.

Leggi anche: Come valutare le offerte di Credito al consumo

Le società che offrono servizi finanziari quotate nella Borsa italiana

Nel sotto settore dei Servizi finanziari della Borsa italiana sono quotate 16 società. Prima di iniziare con l’analisi fondamentale, per determinare le azioni delle società nelle quali conviene investire, facciamo una breve introduzione per ciascuna di esse.

  • Anima Holding Spa è un operatore indipendente dell’industria del risparmio gestito. Il Gruppo articola la propria offerta in fondi comuni di diritto italiano e Sicav di diritto estero. Opera anche nel settore della previdenza complementare per aziende e privati, e in quello delle gestioni patrimoniali e istituzionali.
  • Azimut Holding Spa è un Gruppo Italiano indipendente, operante nel settore del risparmio gestito. Il Gruppo comprende diverse società attive nella promozione, nella gestione e nella distribuzione di prodotti finanziari e assicurativi, aventi sede in Italia, Lussemburgo, Irlanda, Cina (Hong Kong e Shanghai), Monaco, Svizzera, Singapore, Brasile, Messico, Taiwan, Cile, USA, Australia e Turchia.
  • Banca Generali Spa opera nel settore della distribuzione integrata di prodotti finanziari, bancari e assicurativi, attraverso reti di consulenti finanziari. Si posiziona tra i maggiori player in Italia nel proprio settore di riferimento.
  • Banca IFIS Spa è un player attivo nella finanza speciale e specializzato nel finanziamento alle PMI con una gamma completa di strumenti finanziari, con finanza a breve, medio e lungo termine. Banca IFIS è inoltre leader nel mercato NPL italiano ed è presente nel settore dei crediti fiscali.
  • Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni Spa offre consulenza per gli investimenti, negoziazione, gestione patrimoniale, prodotti di risparmio gestito, prodotti assicurativi, credito, servizi fiduciari ecc.
  • Banca Sistema Spa è nata nel 2011, quale istituto specializzato nell’acquisto di crediti commerciali vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione, principalmente attraverso i servizi di factoring, gestione e recupero del credito e liquidità alle imprese fornitrici della Pubblica Amministrazione. I servizi spaziano dal factoring pro soluto, pro solvendo, anche tra privati, al settore dei crediti fiscali, reverse factoring e maturity factoring, oltre alla certificazione dei crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione attraverso la piattaforma del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Altri prodotti offerti sono i conti correnti e i conti di deposito vincolati, con una durata sino a 10 anni, i servizi di deposito titoli, CQS e CQP, ed il credito su pegno.
  • Conafi Prestito Spa è un intermediario finanziario. La Società è attiva nell’intermediazione e nei servizi finanziari, specializzata nei finanziamenti con rimborso mediante cessione del quinto dello stipendio o pensione e delegazione di pagamento.
  • Dea Capital Spa è la società capofila del Gruppo De Agostini per gli investimenti in private equity e nell’alternative asset management.
  • Exor NVEXO Spa è una delle principali società d’investimento europee ed è controllata dalla Famiglia Agnelli. Realizza investimenti in diversi settori, prevalentemente in Europa e negli Stati Uniti, concentrando le proprie risorse su poche società di rilevanza globale.
  • Gequity Spa è una holding di partecipazioni che effettua investimenti diretti e indiretti, di maggioranza o di minoranza, in società quotate e non quotate.
  • Lventure Group Spa è una holding di partecipazioni che opera nel settore del Venture Capital con prospettiva internazionale. Investe in aziende a elevato potenziale di crescita nel settore delle tecnologie digitali, ed è attualmente leader nei segmenti Micro seed financing e Seed financing.
  • M&C Spa è una società di investimenti che investe in partecipazioni nel capitale di società operanti nei settori industriale, finanziario, immobiliare, commerciale e dei servizi, caratterizzate da elevati potenziali di crescita o di sviluppo e con un orizzonte temporale anche di medio-lungo termine.
  • Mittel Spa è una finanziaria che svolge attività di investimento in equity in società quotate e non quotate, di advisory in operazioni di finanza straordinaria e agevolata e di real estate.
  • MutuiOnline Spa è la holding di un gruppo di società di servizi finanziari attive nel mercato italiano della comparazione, promozione e intermediazione on-line di prodotti di istituzioni finanziarie e di operatori di e-commerce, dei servizi strumentali alla concessione di finanziamenti erogati da banche e intermediari finanziari, alla gestione dei processi di asset management e alla gestione e liquidazione dei sinistri nel campo assicurativo.
  • Tamburi Investment Partners Spa è una investment / merchant bank indipendente e diversificata che svolge attività di advisory. Attualmente detiene, direttamente o indirettamente, partecipazioni in società quotate e non quotate.
  • Tecnoinvestimenti Spa fornisce un’ampia gamma di servizi innovativi destinati a imprese e professionisti. Offre tecnologie e soluzioni per la sicurezza informatica, la digitalizzazione dei processi gestionali e l’identità digitale, servizi a supporto dei processi decisionali per l’erogazione, la valutazione e il recupero dei crediti, servizi a valore aggiunto per l’espansione in nuovi mercati, soprattutto esteri.

Leggi anche: Analisi del Mercato immobiliare italiano nel 2017

Analisi fondamentale delle società che offrono servizi finanziari

Il sotto settore Servizi finanziari della Borsa italiana sarà analizzato utilizzando l’analisi fondamentale. Saranno eliminate le società le cui azioni sono sopravvalutate e le società per quali non ci sono informazioni sufficienti per prendere una decisione. Nell’analisi fondamentale delle azioni delle società che fanno parte del sotto settore Servizi finanziari della Borsa Italiana saranno utilizzati il ROE E ROS, oltre ai multipli di Borsa P/E, PBV e PS. I dati sono stati forniti dal stock screening del giornale prestigioso Financial Times.

Da 16 società che offrono servizi finanziari, quotate nella Borsa italiana, su 11 società non conviene investire, oppure conviene venderli se si hanno già nel portafoglio. Le società, le cui azioni risultano sopravvalutate dalla valutazione effettuate, utilizzando l’analisi fondamentale, sono: Banca Intermobiliare Spa, Conafi Presito Spa, Dea Capital Spa, Exor NVEXO Spa, Gequity Spa, LVenture Group Spa, M&C Spa, Mittel Spa, MutuiOnline Spa, Tamburi Investment Partners Spa e Tecnoinvestimenti Spa. Per queste società il giudizio è Sell.

Da 16 società che offrono servizi finanziari per 3 società non ci sono informazioni sufficienti per determinare se le loro azioni sono sopravvalutate oppure sottovalutate e quindi il giudizio è Neutral. Queste società sono: Anima Holding Spa, Azimut Holding Spa e Banca Generali Spa.

Dall’utilizzo dell’analisi fondamentale, nella valutazione delle società quotate nella Borsa italiana che offrono servizi finanziari, solo 2 società risultano essere sottovalutate e quindi hanno un giudizio Buy. Tali società sono: Banca IFIS Spa e Banca Sistema Spa.

PE PBV PS ROE ROS
Anima Holding Spa 16,33 1,98 2,21 12,41% 20,96% Neutral
Azimut Holding Spa 12,34 3,4 3,31 25,70% 26,76% Neutral
Banca Generali Spa 17,86 4,29 3,99 24,30% 26,21% Neutral
Banca IFIS Spa 2,78 1,57 5,1 76,77% 190,81% Buy
Banca Intermobiliare Spa Neg 0,93 2,04 -30,90% -92,69% Sell
Banca Sistema Spa 8,68 1,93 2,65 24,46% 40,35% Buy
Conafi Prestito Spa Neg 0,4 0,83 -11,82% -23,08% Sell
Dea Capital Spa 32,39 0,76 7,03 2,31% 18,99% Sell
Exor NVEXO Spa 25,85 1,12 0,08 4,67% 3,14% Sell
Gequity Spa Neg 2,65 25,04 -56,38% -284,55% Sell
LVenture Group Spa Neg 1,58 20,65 -21,59% -178,17% Sell
M&C Spa 28,28 0,81 443,63 2,96% -809,74% Sell
Mittel Spa Neg 0,41 15,02 -176,23% -176,23% Sell
MutuiOnline Spa 19,12 5,52 2,81 36,65% 25,10% Sell
Tamburi Investment Partners Spa 13,18 1,62 55,3 -134,07% -134,07% Sell
Tecnoinvestimenti Spa 19,6 Neg 1,7 12,31% Sell

In presenza di insider trading o aggiotaggio, effettuando short selling oppure in caso di trading azionario di breve termine si possono realizzare guadagni anche con le società che hanno un giudizio Sell o Neutral.

Leggi anche: Investire nella Borsa italiana. Analisi fondamentale del settore Petrolio e Gas

Ricordati

Quando si fa trading azionario la cosa migliore è combinare insieme tutte le informazioni e i risultati che possono derivare dalla combinazione dell’analisi fondamentale, l’analisi tecnica, l’analisi quantitativa, l’analisi settoriale e l’analisi macroeconomica. Ciò porterebbe ad una previsione migliore dell’andamento futuro del titolo azionario.

Leggi anche: Investire in Borsa senza sapere niente di mercati finanziari

AVVERTENZA: L’accuratezza e l’affidabilità delle presenti informazioni non sono comunque in alcun modo e forma fonte di responsabilità da parte di www.verafinanza.com né di alcuno. Tutte le informazioni pubblicate NON devono essere considerate un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di valori mobiliari. Le informazioni fornite sono frutto di notizie e opinioni che possono essere modificate in qualsiasi momento e senza alcun preavviso. In ogni caso né www.verafinanza.com, né nessun’altro non si ritiene responsabile nei confronti di alcun utente o terze parti di eventuali danni diretti o indiretti dovuti ad un uso improprio delle informazioni fornite o da eventuali inesattezze o non completezza nelle informazioni e nei dati. Solo l’investitore è responsabile delle proprie azioni.